Magica Pechino

Città ricca di storia e cultura millenarie, ma oggi sempre più all’avanguardia, Pechino è la meta ideale per chi è attratto da arte, storia, architettura e discipline orientali.
A Beijing, infatti, come in tutta la Cina del resto, sono ancora ben evidenti le tracce della storia di questo Paese e di questo popolo, tracce che convivono al giorno d’oggi con la modernità dei grattacieli e delle fabbriche.

Ma vediamo più da vicino cosa visitare se ci si reca a Pechino.

città proibita

L’attrazione che più di tutte attira i visitatori è senza dubbio la Città Proibita. Questo edificio sorge al centro della città, dalla quale è isolato da un fossato; vi chiederete certamente il perché del suo nome. Nonostante oggi la Città Proibita sia accessibile a chiunque, in passato, durante l’epoca imperiale l’accesso era severamente proibito ai comuni cittadini e punito con la pena di morte. Era infatti la residenza ufficiale dell’imperatore, oltre al luogo dove si svolgevano le cerimonie (matrimoni, compleanni, proclamazioni), funzioni e riunioni della famiglia imperiale.

8584_beijing_citta_proibita

Vi sono varie entrate per la Città Proibita, ma la più suggestiva è sicuramente la Porta di Mezzogiorno, che in passato era riservata solo e soltanto all’imperatore. Una volta entrati nel complesso, avrete a disposizione vari edifici da visitare: i tre più importanti e conosciuti sono il Palazzo dell’Armonia Suprema (il più grande), il Palazzo dell’Armonia Perfetta, e il Palazzo dell’Armonia Protetta.

Nel Palazzo dell’Armonia Suprema troverete il Trono del Drago, ossia il trono dove l’imperatore svolgeva tutte le sue funzioni.

Continuando la visita potrete recarvi in varie mostre allestite all’interno del complesso, oltre che visitare i ben 10 templi buddhisti.

Se andate in viaggio a Pechino non potete certamente mancare di visitarla.

Proprio davanti la Città Proibita, si apre davanti ai vostri occhi la piazza più grande del mondo: sto parlando di Piazza Tian’anmén, che misura 440.000 mq.

Possiamo dire che Tian’anmén rappresenta il simbolo della Cina; è stata infatti teatro di eventi molto importanti per il popolo cinese, primo fra tutti la proclamazione della Repubblica Popolare Cinese da parte di Mao Tse-tung il primo ottobre del 1949

Se visitate la piazza molto presto (all’alba) oppure al tramonto, potrete assistere alla cerimonia dell’alzabandiera.

 piazza t

Per adesso vi ho dato una panoramica delle due principali attrazioni da visitare a Pechino. Nei prossimi post parlerò della città in maniera più approfondita, e non tralascerò di descrivere anche i dintorni della città e le aree più remote del Paese. Mi raccomando, commentate e parlatemi della vostra esperienza in Cina!

A presto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...